22 Marzo 2017 - Forlì-Cesena

“LA QUALIFICAZIONE DELLE TRANSIZIONI DAI PERCORSI UNIVERSITARI AL LAVORO NELL’ALMA MATER STUDIORUM DI BOLOGNA” (Rif.PA2016-6491/RER)


1_IAL_Banner_Corsi_Finanziato
LA QUALIFICAZIONE DELLE TRANSIZIONI DAI PERCORSI UNIVERSITARI AL LAVORO NELL’ALMA MATER STUDIORUM DI BOLOGNA – CAMPUS DI FORLI’ E CAMPUS DI CESENA

 Periodo di svolgimento:  Dal 21/03/2017 Al 20/09/2018

 Rivolto a persone Con più di 18 anni

 CORSO GRATUITO: Operazione cofinanziata dal Fondo Sociale Europeo PO 2014-2020 Regione Emilia-Romagna.

 Rif. PA: 2016-6491/RER

 Preiscrizione: Dal 20/03/2017 al 20/12/2017

 Iscrizione:  Dal 20/03/2016 al 20/12/2017

 Orario e ritmo di svolgimento: da definire
  

Provincia di svolgimento: Forlì-Cesena
Sede di svolgimento:
Sede di Forlì
Via Maceri 3, 47121 FORLI’

 Referente: FRANCESCA ZAPPI
 Tel.: 0543 370507
 Fax: 0543454590
 e-mail: sedeforli@ialemiliaromagna.it

 
Obiettivi del corso:
L’iniziativa frutto di un accordo fra IAL Emilia Romagna, Iscom Forlì-Cesena, Università di Bologna (Campus di Forlì e Cesena), Ser.In.Ar e C.I.S.E., con il supporto dei Comuni di Forlì e Cesena, di Confcommercio Cesena, CISL Romagna e Manpower prenderà avvio nel prossimo
 mese di marzo e si concluderà a settembre 2018, interessando  complessivamente circa 120 giovani, attraverso l’attivazione di azioni diversificate finalizzate a favorire l’inserimento  nel mondo del lavoro di giovani neolaureati e studenti universitari, che stanno completando il corso di Laurea triennale o magistrale dell’Alma Mater di Bologna, presso i due Campus Romagnoli.
L’intero progetto contempla anche la partnership di diverse imprese private attive sul territorio forlivese e cesenate, grazie alle quali saranno attivati  tirocini in azienda della durata di 3 mesi, diversificati per studenti che stanno terminando il percorso di studi  e neo laureati.

Contenuti del corso:
L’operazione è composta da n.9 differenti progetti ciascuno dei quali sarà svolto sui territori di Cesena e Forlì. 
I progetti proposti, integrati fra di loro, sono pensati nella logica dell’integrazione e non dell’obbligatorietà di frequenza in ogni attività prevista, ciascun partecipante potrà frequentare uno o più progetti sulla base delle specifiche necessità rilevate:
PROGETTO n°1- ORIENTAMENTO SPECIALISTICO INDIVIDUALE. 
PROGETTO n°2- ORIENTAMENTO SUL SISTEMA ECONOMICO E PRODUTTIVO TERRITORIALE.
PROGETTO n.3-FORMAZIONE TRASVERSALE:
Il percorso prevede tre edizioni di 40 ore ciascuna e il coinvolgimento di 60 allievi. Ogni edizione sarà costituita da tre moduli didattici:
 1- Strategie di comunicazione aziendale – durata 16 ore.
 2- Principi di organizzazione aziendale – durata 12 ore.
 3- Strategie per lavorare in gruppo – durata 12 ore.
PROGETTO n.4 – SALUTE E SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO – 3 edizioni da 16 ore ciascuna: Modulo 1: Formazione generale (4 ore) e Modulo 2: Formazione specifica (12 ore).
PROGETTO n.5 – TIROCINI TIPOLOGIA – A
PROGETTO n.6 – TIROCINI TIPOLOGIA – B
PROGETTO n.7-  SRFC TIROCINI TIPOLOGIA-A
PROGETTO n.8- SRFC TIROCINI TIPOLOGIA-B
PROGETTO n.9- ACCOMPAGNAMENTO AL LAVORO

La fase iniziale dell’Operazione consisterà in un colloquio di Orientamento individuale, finalizzato alla presa in carico di ogni singolo ragazzo. Seguirà una prima parte formativa a piccoli gruppi per illustrare il sistema economico e produttivo attivo sul territorio provinciale
e per conoscere quali sono gli strumenti più idonei per una ricerca attiva di un impiego. Il terzo steep riguarderà una successiva azione formativa, che si svilupperà in 3 corsi della durata di 40 ore ciascuno, finalizzati alla conoscenza delle strategie di comunicazione aziendale, 
ai principi di organizzazione delle imprese e ai concetti base sul lavoro in squadra. Il quarto passo verterà sulla sicurezza sul lavoro con l’implementazione di tre iter formativi di 16 ore ciascuno. Verranno inoltre attivati tirocini in azienda della durata di 3 mesi, diversificati per gli studenti universitari, che stanno completando il corso di laurea e neo laureati. Tutti i tirocini si concluderanno  con la formalizzazione e certificazione delle competenze acquisite dal tirocinante ed il rilascio della ‘Scheda di capacità e conoscenza’ in riferimento al  sistema SRFC previsto dalla Regione Emilia  Romagna, che riconosce ai giovani le capacità e conoscenze acquisite durante il percorso svolto. L’ultimo steep, curato in collaborazione con Manpower (agenzia interinale del lavoro), prevede l’inserimento lavorativo di circa 10 giovani in aziende.
I giovani potranno scegliere di  partecipare anche solo ad alcune della azioni previste, gli orientatori ed  il personale coinvolto sapranno  indirizzarli  verso il percorso a loro più idoneo,  rispondo ad  esigenze ed  attitudini individuali.

  
Requisiti di accesso:
Titoli di studio e/o specializzazioni:
◦Diploma di scuola superiore
◦Laurea triennale
◦Laurea magistrale/specialistica

 Stato occupazionale:
◦Disoccupato
◦In cerca di prima occupazione

Conoscenze e capacità pregresse nel settore di riferimento: Non previste.

Conoscenze e capacità pregresse nei percorsi di istruzione e formazione:  Non previste.

  
Modalità selezione e iscrizione Al percorso possono accedere:
 - Studenti Universitari, domiciliati o residenti in Regione Emilia Romagna, non occupati, che stanno completando il corso di Laurea triennale o magistrale dell’Alma Mater di Bologna, Campus di Cesena o di Forlì ( a cui mancano al massimo  n. 4 esami per il conseguimento del titolo di studio)
- Neolaureati ( titolo conseguito entro e non oltre i 12 mesi) domiciliati o residenti in Regione Emilia Romagna, non occupati, che hanno completato un corso di Laurea triennale o magistrale dell’Alma Mater di Bologna, Campus di Cesena o di Forlì.
 Pur non essendo prevista l’attivazione della selezione , all’iscrizione alla prima misura è richiesto e sarà accertato il possesso dei  requisiti formali da parte dei  partecipanti e la presentazione della relativa  documentazione : documento di identità, eventuale permesso di soggiorno, attestazioni o autodichiarazioni di titolo di studio ,  dichiarazioni di stato occupazionale .

 
Certificazione rilasciata al termine: Attestato di frequenza

 Le attività formative saranno gestite in collaborazione con ISCOM FORMAZIONE FORLI’ CESENA SCARL soggetto titolare dell’operazione e saranno realizzate anche presso la sede di Via G. Bruno  n. 118  – 47521 Cesena (FC).

Per le attività corsuali è previsto il rilascio dell’Attestato di frequenza.
I  tirocini si concluderanno con la formalizzazione e certificazione delle competenze acquisite dal tirocinante ed il rilascio della ‘Scheda di capacità e conoscenza’ in riferimento al sistema SRFC previsto dalla Regione Emilia Romagna ( Art 26ter Legge Reg. 17 del 1/08/2005).

 
Preiscrizione:  E’ possibile preiscriversi online. Per farlo se sei già registrato sul sito basta che esegui l’accesso attraverso l’area utenti, in caso contrario puoi registrarti.

 Allegati:
◦Rif_PA_2016-6491RER_volantino.pdf

Prenderà il via nel mese di marzo il progetto formativo “La qualificazione delle transizioni dai percorsi universitari al lavoro nell’Alma Mater Studiorum di Bologna”, ( Operazione Rif. P.A. 2016-6491/RER approvata con D.G.R. Emilia n.32/2017 del 23/01/17 Co- Finanziata dal Fondo Sociale Europeo PO 2014-2020 Regione Emilia-Romagna ) frutto di un accordo fra IAL Emilia Romagna, Iscom Forlì-Cesena, Università di Bologna (Campus di Forlì e Cesena), Ser.In.Ar e C.I.S.E., con il supporto dei Comuni di Forlì e Cesena, di Confcommercio Cesena, CISL Romagna e Manpower.

Il progetto, co-finanziato dalla Regione Emilia-Romagna e dal Fondo Sociale Europeo, si pone come obiettivo l’accompagnamento nel mondo del lavoro di giovani neolaureati e studenti universitari, domiciliati o residenti in Regione Emilia Romagna, non occupati, che stanno completando il corso di Laurea presso i due Campus Romagnoli.

  L’operazione che interesserà complessivamente circa 120 giovani, è strutturato in più diversi progetti diversificati fra loro: il primo progetto prevede una fase iniziale di “Orientamento individuale”, che consisterà in 3 ore di colloquio, finalizzata alla presa in carico di ogni singolo utente; seguirà una parte formativa a piccoli gruppi per illustrare il sistema economico e produttivo attivo sul territorio provinciale e per conoscere quali sono gli strumenti più idonei per una ricerca attiva di un impiego.

Il secondo progetto riguarderà una successiva azione formativa, che si svilupperà in 3 ”percorsi” della durata di 40 ore ciascuno, finalizzati alla conoscenza delle strategie di comunicazione aziendale, ai principi di organizzazione delle imprese, e ai concetti base sul lavoro in squadra.

Il terzo progetto verterà sulla sicurezza sul lavoro con l’implementazione di tre iter formativi di 16 ore ciascuno. I giovani potranno scegliere di partecipare anche solo ad alcune della azioni previste, gli orientatori ed il personale coinvolto sapranno indirizzarli verso il percorso a loro più idoneo, rispondo ad esigenze ed attitudini individuali.

Le fasi successive dell’operazione, saranno caratterizzate con Tirocini in azienda della durata di 3 mesi, . Tutti i tirocini si concluderanno con la formalizzazione e certificazione delle competenze acquisite dal tirocinante ed il rilascio della “Scheda di capacità e conoscenza” in riferimento al sistema SRFC previsto dalla Regione Emilia Romagna , che riconosce ai giovani le capacità e conoscenze acquisite durante il percorso svolto.

L’ultimo steep dell’operazione, curato in collaborazione con Manpower (agenzia interinale del lavoro), prevede l’inserimento lavorativo di circa 10 giovani in aziende, con contratto di lavoro a tempo indeterminato o di apprendistato di III° livello.

(Operazione Rif.PA 2016-6491/RER- programma Operativo Regionale FSE 2014/2020- Obiettivo Tematico 10 – Priorità di investimento 10.4- Approvato con atto DGR Emilia Romagna n.32 del 23/01/2017 Co- Finanziata dal Fondo Sociale Europeo PO 2014-2020 Regione Emilia-Romagna ).

Per ulteriori informazioni contattare: IAL Srl Emilia-Romagna- Sede Formativa di Forlì  (Tel. 0543.370507- 370874)

6491-volantino-16491-volantino-2